Bibbie per i Paesi del Golfo

Aiuto con

CHF .....
Gente della società bibblica del golfo riceve delle bibbie.
Stati del Golfo

Bibbie per i Paesi del Golfo

La Società Biblica degli Stati del Golfo sta raccogliendo fondi per la sua grande distribuzione di Bibbie durante e dopo il Campionato di calcio del Qatar nel dicembre 2022. Ha l'obiettivo di distribuire 18.500 Nuovi Testamenti in inglese, malayalam, nepalese, tamil e telugu.
Dopo i giochi, le Bibbie rimaste andranno principalmente a beneficio dei lavoratori migranti, dando loro conforto e speranza.

Contattateci



Azione di distribuzione della Bibbia durante i Mondiali di calcio in Qatar

Per la prima volta, la Coppa del Mondo di calcio si svolge in Medio Oriente. 

Gente della società bibblica del golfo riceve delle bibbie.

La Società Biblica del Golfo si è posta l’obiettivo di distribuire 18.500 copie del Vangelo di Giovanni ai visitatori della Coppa del Mondo, oltre ai Nuovi Testamenti in 14 lingue.

Ma anche dopo la fine del mega evento, la Società Biblica del Golf  vuole continuare a distribuire Bibbie. Questa volta ai lavoratori migranti, molti dei quali soffrono di condizioni di vita e di lavoro precarie. Spesso lavorano in condizioni di caldo estremo e vivono in alloggi angusti e sovraffollati. Secondo una ricerca di Barney Ronay, giornalista del Guardian, migliaia di persone hanno perso la vita nella costruzione degli stadi di calcio: Articolo

I lavoratori ospiti degli Stati del Golfo si rallegrano per un nuovo Testamento

 

Pagina iniziale la Bibbia oggi 4 /2022 Golfo Arabico

La Società Biblica vuole distribuire 3500 NT in inglese, malayalam, nepalese, tamil e telugu.

“È una grande opportunità per portare la Parola di Dio a molte persone in diversi Paesi”, afferma il direttore della Gulf Bible Society Hrayr Jebeijan.

All’USB, le Società Bibliche Unite hanno esaminato il progetto e raccomandano di sostenerlo.

Il nuovo numero di Bible oggi è dedicato agli Stati del Golfo. La Società Biblica del Golfo è al centro della questione. Cerca di portare speranza e conforto alle persone in 150 Paesi.

È responsabile di sette Paesi della penisola arabica: Kuwait, Arabia Saudita, Bahrein, Oman, Emirati Arabi Uniti, Yemen e Qatar. Paesi la cui religione ufficiale è l’Islam.