La Parola di Dio per i detenuti

Io aiuterò a

CHF 30
CHF 75
CHF 120
CHF .....
Svizzera

La Parola di Dio per i detenuti

La vita in carcere comporta per i detenuti una situazione di grave disagio a causa della quale il senso della vita e la fede assumono una dimensione nuova. Per questo motivo è stato lanciato nel 2010 il progetto" La parola di Dio per i detenuti".

Eva Thomi
eva.thomi(at)die-bibel.ch
+41 32 327 20 27

In Svizzera ci sono 106 istituzioni penitenziarie nelle quali si trovano 6’863 persone (Ufficio federale di statistica, nov. 2017), di cui il 71,5% straniere. Tutte queste persone hanno avuto a che fare con la giustizia e adesso vivono una parte della loro vita in segregazione, a volte in carceri di massima sicurezza senza alcun contatto con l’esterno. La vita fuori le mura continua senza di loro. Queste persone si trovano in uno stato di continua tensione tra giustizia e ingiustizia, accettazione e rifiuto, speranza e disperazione. Sono persone ai margini della società, che si sentono spesso incomprese e stigmatizzate. La vita in carcere getta molti detenuti in uno stato di crisi. Devono combattere angosce esistenziali e problemi relazionali, si sentono spesso molto soli. Le questioni sul senso della vita e della fede assumono una dimensione nuova; perciò la Bibbia può diventare una accompagnatrice preziosa.

L’aiuto della Società biblica

Lo scopo del progetto è di mettere a disposizione di ogni detenuto in Svizzera – a richiesta – una Bibbia o un Nuovo Testamento gratuito nella sua madrelingua. Per chiarire quale tipo di Bibbia serve e in quali lingue, ci affidiamo alla direzione degli istituti di pena. Le Bibbie vengono date solamente ai detenuti che lo desiderano. Contemporaneamente offriamo la possibilità di fornire anche le biblioteche carcerarie. Il fabbisogno è notevole: da quando abbiamo iniziato il progetto nel 2010 fino a fine 2018 abbiamo fornito alle carceri svizzere un totale di 8’271 Bibbie e Nuovi Testamenti. Solo nel 2018 sono stati richiesti dei testi biblici in 24 lingue diverse: principalmente in francese e inglese, seguiti da spagnolo, tedesco e rumeno.

Ci può aiutare ad esempio nei modi seguenti
Con
CHF 30
un detenuto riceve la Bibbia nella sua madrelingua
Con
CHF 75
cinque detenuti ricevono ognuno il Nuovo Testamento nella propria madrelingua
Con
CHF 120
otto detenuti ricevono una Bibbia ognuno nella propria madrelingua

Ci aiuta a portare la parola di Dio ai detenuti in Svizzera nella loro madrelingua. La ringraziamo di cuore per il Suo aiuto e le Sue preghiere.